Kabul, primo giorno senza americani. Per i talebani è festa

Kabul, primo giorno senza americani. Per i talebani è festa

Giorno di liberazione e festeggiamenti per i talebani: finalmente gli americani abbandonano il territorio, da oggi è possibile imporre il nuovo regime che smarcherà in definitiva venti anni di occidentalizzazione in Afghanistan. Ma forse qualcosa resterà. Ad esempio, i talebani intendono ripristinare i voli commerciali con l’estero anche se attualmente resta un intervento molto complesso: da una parte e dall’altra della città di Kabul si vedono i rottami degli equipaggiamenti che servono a fare funzionare l’aeroporto.

I talebani credono che si possano riavviare i voli come si fa partire un autobus. Necessita tempo, oltretutto adesso mancano i tecnici in grado di gestire lo scalo. Tempestivo l’allarme dalle Nazioni Unite sulla mancanza di salari e la carenza di riserve alimentari., mentre continuano sanguinose battaglie tra le colonne talebane e la guerriglia tagika in almeno tre località.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: