Mariam Ghani, vita da “cliché di Brooklyn”la figlia dell’ex presidente afghano

Mariam Ghani, vita da “cliché di Brooklyn”la figlia dell’ex presidente afghano

Mentre i talebani prendevano Kabul e il presidente Ashraf Ghani lasciava l’Afghanistan, i suoi due figli Mariam e Tarek, che vivono negli Stati Uniti, hanno rifiutato di rispondere alle domande dei giornalisti americani sui 169 milioni di dollari che il padre avrebbe portato via «con quattro auto e un elicottero», secondo l’ambasciata russa di Kabul — un’accusa che lui ha già definito «una bugia». I giornalisti del New York Post sono andati a bussare a casa di Mariam, 43 anni, una artista e regista le cui opere sono andate in mostra al Guggenheim, al Moma e alla Tate Modern e i cui film sono stati proiettati anche alla Berlinale.

Mariam ha un fratello minore, Tarek, 39 anni, che insegna Economia all’Università di Washington a St. Louis e ha collaborato con importanti think tank americani come Brookings Institution e International Crisis Group. Secondo un suo profilo diffuso dal network americano C-Span sarebbe stato consigliere di politica estera dell’ex candidato alla nomination democratica per la Casa Bianca e attuale ministro dei Trasporti Pete Buttigieg. Sua moglie Elizabeth Pearson, secondo i tabloid, lavora per Elizabeth Warren, un’altra ex candidata alla nomination democratica che poi fu vinta da Joe Biden nelle ultime elezioni del 2020. Sia Mariam che Tarek sono nati in America e cresciuti soprattutto nel Maryland , la madre è la ex first Lady Rula Ghani, libanese.

Mentre il padre lavorava per il governo afghano dal 2002 in poi, i suoi figli studiavano in prestigiose università americane, lei alla New York University, lui a Stanford e Berkeley. Dopo la fuga da Kabul, Ashraf Ghani ha ricevuto asilo politico per motivi umanitari negli Emirati Arabi Uniti, ma in Afghanistan resta suo fratello Hashmat, uomo d’affari, che è stato intervistato da Al Jazeera nella capitale.

fonte: corriere.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: