Napoli, giovane attrice ritrovata senza vita a teatro: potrebbe trattarsi di un suicidio

Napoli, giovane attrice ritrovata senza vita a teatro: potrebbe trattarsi di un suicidio

Una giovane attrice è stata ritrovata senza vita, ieri pomeriggio, al Teatro Bellini di Napoli. Non è stato ancora chiarita la dinamica del decesso, ma da primi rilievi sembra che la giovane (22 anni) si sia suicidata. Dopo la scoperta del corpo sono scattati immediati i soccorsi, ma tutto è stato inutile. Si indaga, intanto, sull’episodio sul quale, però, c’è il massimo riserbo. La ragazza, trovata impiccata, avrebbe già tentato il suicidio un paio di giorni prima, ma come detto al momento si tratta solo di ipotesi.

Si tratta di Elvira Carpentieri, 22 anni, allieva della Bellini Factory, l’Accademia professionale triennale per aspiranti attori. Il fatto, accaduto ieri, è stato confermato dalla Direzione del Teatro partenopeo. 

Partono le indagini

La verità é che ho sempre pensato che qualcosa non andasse in me” è questo il messaggio ritrovato su di un biglietto che ricorda la citazione di un noto film di animazione fa pensare che la giovane abbia potuto compiere l’estremo gesto di togliersi la vita. Gli investigatori non escludono alcuna pista. Distrutti i vertici del teatro di via Conte di Ruvo per quella che veniva considerata una delle attrici più talentuose del gruppo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: